Italiano
English
Deutsch
Language: English
User: Not logged in ( Log in )
Follow us on Facebook

SAGRE E VINI: NOTE DOLENTI

Posted on 05/09/2016 from Greta Tizzanini

Vorrei porre l’attenzione sul vino che viene servito durante le feste e le sagre paesane. Negli ultimi dieci anni abbiamo assistito a un impressionante proliferare di queste manifestazioni, spesso organizzate con l’obiettivo principale di reperire fondi per l’autofinanziamento. Questo vale per le associazioni sportive, le proloco, le parrocchie, gli enti culturali, ecc. Senza entrare nella polemica sempre più accesa secondo la quale queste manifestazioni fanno concorrenza sleale a pizzerie e ristoranti (ci sono molte meno regole e controlli, non si pagano tasse sul guadagno, ecc.), vorrei porre l’accento sul vino in primo luogo, ma anche sulla birra alla spina, che vengono serviti in queste sagre. Premetto che mi riferisco a quelle toscane, che conosco meglio, ma temo che la situazione sia uguale in tutta Italia e vorrei precisare che sicuramente ciò non riguarda l’intera categoria, dato che in alcune feste si beve veramente del buon vino. E’ dato per scontato che chi... Keep reading

Estate in Rosa

Posted on 27/07/2016 from Saverio Tizzanini

Con l'estate arriva il caldo, le giornate si sono allungate, chi ha un giardino o un cortile rimane volentieri fuori per cena, si va alla ricerca di piatti più leggeri e freschi e con cotture più veloci. In questi casi quali sono i vini migliori da abbinare? Risposta scontata: bianchi, leggeri, profumati, non troppo alcolici e da servire belli freschi. Perfetto: questa è una tipologia di vini azzeccatissima. Ma perché non osare un po’ di più e provare un rosato? A me piacciono moltissimo. Secondo le statistiche dei produttori, il gradimento e la vendita sono in aumento. Questo è vero, però, solamente in alcune zone, mentre in altre non riescono a decollare. Molto probabilmente questo fenomeno dipende dalla concezione sbagliata che molti hanno del rosato, e cioè che sia un vino secondario, prodotto mischiando vino rosso e vino bianco (operazione assolutamente vietata), che non sia né carne né pesce, ecc. Sicuramente non ha giovato la cattiva fama che si porta sulle... Keep reading

Capolavori a Tavola

Posted on 15/07/2016 from Silvia Cavigli

Martedì 21 Giugno si è tenuta la XV° edizione dell’evento Capolavori a Tavola, una serata di gala casentinese organizzata da Simone Fracassi, uno che del buon cibo ha fatto bandiera in tutto il Mondo. Per chi non lo conoscesse, Simone è uno dei macellai più famosi d'Italia, è uno che con le sue chianine ha praticamente girato i 5 continenti. Da oltre 15 anni Simone riunisce ogni anno a Borgo Corsignano i più prestigiosi nomi della ristorazione e del vino, per una serata magica ed esclusiva, che ha come fulcro tre elementi costanti: la solidarietà, il buon cibo e il buon vino! Si, fa da sfondo la beneficenza, infatti ogni anno viene chiamata un’organizzazione benefica alla quale devolvere l’intero incasso della serata e quest’anno è stata la volta di Los Ninos de Quito, una Onlus fondata da un altro illustre casentinese per aiutare i bambini del Terzo Mondo. A questo si affianca, però, una serata costellata dai più grandi chef a livello nazionale, che con le loro... Keep reading

Alcuni giorni fa ero a pranzo da mia mamma, mia sorella e mio cognato (gli ultimi due estremamente appassionati di vino, oltre a essere due sommelier di lunga data). Non sapevo che vino portare dato che in queste occasioni, oltre a voler fare bella figura, cerco di assaggiare qualche buon vino che non bevo da tempo. Dopo aver preso in mano, guardato e rimesso a posto tante bottiglie di diverse tipologia e invecchiamento, la mia scelta è ricaduta su cinque bottiglie. Per iniziare, insieme a un bel piatto di crostini misti, ho optato per un buon prosecco Valdobbiadene che, con le sue bollicine, la sua freschezza e la sua semplicità, piace sempre e predispone il palato per le portate successive. In abbinamento a un bel piatto di ravioli fatti a mano (da mia mamma!) al ragù di vitello ho, invece, stappato un Valpolicella superiore: ottima scelta! Poi è stata servita la portata principale… pollo, coniglio, piccione e agnello arrostiti nel forno a legna: un fantastico misto di... Keep reading

TOP 10 DEL VINITALY

Posted on 07/06/2016 from Saverio Tizzanini

Le mie valutazioni sono la sintesi delle osservazioni elaborate da me e dal mio collaudato gruppetto di enoappassionati, che mi seguono sempre in queste stancanti, ma anche appassionanti degustazioni in giro per l’Italia. Eccoci, quindi, al dunque! Stilare una classifica di 10 posizioni è davvero troppo limitante, anche perché tra i tanti vini che ho degustato al Vinitaly quest’anno ce ne sono stati tanti, forse la maggioranza, che mi sono piaciuti molto e non posso non menzionarli, nonostante non arrivino alla parte alta della classifica. Il fuori classifica, quindi, sarà molto nutrito! La nostra prima tappa, anche quest’anno, è stata Charles Heidsieck, di cui abbiamo assaggiato quasi tutti i vini, alcuni eccezionali (ma ne parleremo più avanti) e altri buoni. Nella parte “bassa” della classifica devo menzionare il Brut Reserve, in cui non abbiamo ritrovato la complessità e la ricchezza olfattiva che ci si aspetta da un vino composto da un 40% di vini di riserva... Keep reading

VINITALY 2016 (parte 1)

Posted on 28/04/2016 from Saverio Tizzanini

Quest'anno la fiera di Verona, che si svolgeva dal 10 al 13 Aprile, festeggiava 50 anni e si è confermata come la più grande kermesse del vino in Italia. Forse non la più prestigiosa, ma sicuramente quella che muove numeri altissimi sia per quanto riguarda i visitatori, che per gli espositori nazionali e stranieri. Forse proprio per questo si è creato un enorme indotto che ruota proprio intorno al Vinitaly, che pare abbia come scopo principale quello di "spennare" il visitatore; mi spiego meglio con qualche esempio: partiamo dal biglietto che quest'anno è arrivato a costare €80.00!!! (rispetto all'anno precedente, anche i biglietti che le aziende acquistavano per i propri clienti e rappresentanti sono passati da €15.00 a €30.00). Anche il parcheggio, che già non costava poco (€15.00), è arrivato quest'anno a costare €25.00 per le auto e €50.00 per i camper. All'interno della fiera sperate di non avere fame o sete, perché per un panino di scarsa qualità e una... Keep reading

Preview Nobile Montepulciano

Posted on 11/04/2016 from Silvia Cavigli

Il 13/14/15 febbraio si è svolta, nella suggestiva cornice della Fortezza di Montepulciano, la presentazione delle nuove annate di questo celebre vino . In degustazione erano presenti: Rosso di Montepulciano ‘14, Nobile ’13, Nobile riserva ’12 ; questo in linea di massima perché ogni produttore poteva decidere di presentare le annate dei vini che effettivamente aveva in commercio, quindi, per fare un esempio, all’anteprima un viticoltore aveva in assaggio il Nobile 2010 e una riserva del 2008. Io, alcuni miei amici sommeliers e mia figlia abbiamo optato per assaggiare soltanto il Rosso, il Nobile e le riserve, tralasciando i vari igt, in modo da riuscire ad avere, a fine giornata, una panoramica più ampia possibile di questa denominazione a base principalmente di Sangiovese, senza confonderci le idee e ingannare le nostre papille gustative. Abbiamo notato dopo vari assaggi che una costante, nella maggior parte dei casi, erano la gioventù e una durezza accentuata; infatti i... Keep reading

Each wine has its own glass

Posted on 18/03/2016 from Saverio Tizzanini

Alcuni dei miei prossimi articoli del blog saranno dedicati a chi sta iniziando a prendere confidenza con questo meraviglioso e sfaccettato mondo, perché sono tante le accortezze da tenere per valorizzare al meglio qualunque vino (tranne il Tavernello!!) e le tecniche per poterlo apprezzare appieno. Iniziamo quindi a gettare le basi! Questo argomento mi sta molto a cuore, perché a volte si vede servire (e quindi bere) un vino e magari anche un grande vino, in un bicchiere che sicuramente non valorizzerà le sue caratteristiche, ma anzi penalizzerà alcune sue doti. Partiamo dal principio che nessun vino deve essere servito in bicchieri di plastica (se proprio non se ne può fare a meno, perché siamo in un ambiente in cui è proibito l’uso del vetro, possiamo usare dei calici trasparenti di plastica dura con un lungo gambo; ne esistono di tantissimi tipi, costano di più, ma sono sicuramente meno brutti). Assolutamente sconsigliati sono anche quei bicchieri di vetro o cristallo... Keep reading

Tuscany Taste

Posted on 24/02/2016 from Greta Tizzanini

Vuoi scoprire quali sono i vini toscani meno famosi, ma qualitativamente altrettanto eccellenti? Io li ho bevuti quest'anno a Tuscany Taste La prima manifestazione a cui ho partecipato quest’anno, infatti, è stato il Tuscany Taste, che si è svolto il 13 Febbraio allo Star Hotel Michelangelo a Firenze, dove erano presenti, con le loro anteprime, i consorzi del Morellino di Scansano, di Montecucco, di Cortona, di Carmignano, del Valdarno di Sopra, di Pitigliano e Soava, delle Colline lucchesi e della Maremma toscana. Anteprima interessantissima e sicuramente molto istruttiva, sia per il folto numero di etichette dei consorzi minori (dal punto di vista dei numeri), sia perché essendo riservata solo alla stampa e a qualche invitato, come noi, l’evento non era molto affollato e si poteva degustare con relativa tranquillità. Il primo problema che si pone a un degustatore è cosa degustare. Io ho deciso di ovviare al problema scegliendo tre consorzi in base al gusto personale,... Keep reading

Wine And Siena

Posted on 05/02/2016 from Greta Tizzanini

Buongiorno miei cari bloggeristi Come molti di voi sapranno, si è svolta qualche giorno fa (per la precisione sabato 30 e domenica 31 Gennaio) la prima edizione del WINE AND SIENA, che altro non è che il Merano wine festival in versione toscana e noi ovviamente non potevamo non essere presenti! 150 produttori, di cui 80 toscani e il resto proveniente da Abruzzo, Piemonte, Triveneto, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, senza farsi mancare neanche qualche produttore estero. Le location, entrambe situate nel centro storico di Siena, il Grand Hotel Continental e la Rocca Salimbeni, sono senza dubbio meravigliose… Palazzi da rimanere a bocca aperta per i soffitti affrescati e l'opulenza che trasmettono. Non a caso uno è un grand Hotel e l'altro è il palazzo storico del Monte Dei Paschi. Non so se per il difficile periodo storico in cui stiamo vivendo o per l'importanza storica dei palazzi, ma per la prima volta in vita mia a un evento enogastronomico ho, con molto piacere,... Keep reading


© 2018 , Via del Prato 4/8,52010 Soci, Arezzo - Vat 00305730517 Tax Code TZZSVR60A12A851X
info@bereewineshop.com - Phone (+39) 0575.561611 - Cell phone +39) 348.9121381
Info Cookies
Powered by Mediasky